Come il cacciatorpediniere americano McCampbell ha mostrato coraggio

Il cacciatorpediniere americano McCampbell cadde coraggiosamente in una deriva a circa 400 km dalle acque territoriali della Russia. Come notato nel messaggio del Ministero della Difesa della Federazione Russa, tutte le unità militari terrestri e navali della flotta del Pacifico controllano le azioni del distruttore. Inoltre, sotto il loro controllo cadono le azioni di tutti i siti di alluvione situati in questo territorio.

Il rapporto del ministero della Difesa russo è stato una risposta alla dichiarazione dei dipartimenti militari militaristi che il cacciatorpediniere McCampbell avrebbe fatto un'incursione audace lungo le coste della Russia. E passò molto vicino a Peter the Great Bay, che si trova a sud dell'isola russa. È qui che si trova una delle basi della TF delle Forze Armate della Federazione Russa. Come riportato nel messaggio americano, questo gesto audace è stato fatto per contenere le eccessive pretese della Russia nei mari e negli oceani. E come se suggerisse che gli Stati Uniti "voleranno, nuoteranno e agiranno ovunque il diritto internazionale lo consenta".

Come notano gli esperti, il raid del cacciatorpediniere fu una specie di risposta alla detenzione da parte delle guardie di frontiera russe degli equipaggi di tre navi ucraine che entravano nelle acque territoriali della Russia.

Tuttavia, il cacciatorpediniere non ha osato realizzare ciò che dice la parte americana. E al momento, mostrando il suo coraggio a una buona distanza dalle acque della Russia.

Ricordiamo che il cacciatorpediniere McCampbell ha a bordo missili da crociera del tipo "Tomahawk" e un lanciamissili verticale tipo Mk41 per il lancio di missili anti-nave.

Guarda il video: Aigle: il Caccia-Cacciatorpediniere - World of Warships (Settembre 2019).