Simbolismo

Il 22 agosto 1991, per la prima volta, la bandiera russa tricolore fu issata per la prima volta alla Casa Bianca a Mosca, e presto sostituì la bandiera rossa sovietica con una falce e un martello come principale simbolo dello stato. Due anni dopo, nel dicembre 1993, il tricolore fu ufficialmente approvato. Così, la tradizione di trecento anni di utilizzo di uno dei principali simboli di stato della Russia, che risale al XVII secolo, sin dal regno dello zar Alexei Mikhailovich, fu restaurata.

Per Saperne Di Più

Negli ultimi anni, il tema dell'Ucraina ha ricevuto tanta attenzione dai media russi che i russi vedono i simboli dello stato ucraino quasi più spesso dell'emblema della Russia. La bandiera blu-gialla e l'emblema dello stato ucraino sotto forma di un caratteristico tridente erano i principali simboli del rivoluzionario Kiev Maidan, i cui quadri si sono diffusi in tutto il mondo.

Per Saperne Di Più

L'abbigliamento popolare russo ha una lunga storia, ha molte caratteristiche comuni con le cose che sono state indossate dagli antichi slavi. La forma del costume russo corrispondeva al modo di vivere della gente e alla sua posizione geografica. Ad esempio, nelle regioni più meridionali le cose differivano in luminosità, ogni elemento del guardaroba russo era pensato con grande amore.

Per Saperne Di Più

I semi degli uomini ucraini tradizionali hanno una notevole somiglianza con gli altri abiti dell'est slavo. Si basano su camicie realizzate in canapa o tessuti di lino, oltre a pantaloni di lana o di stoffa. Camicie indossate sul corpo, spesso servite da capispalla. Caratteristiche distintive delle camicie ucraine maschili è la presenza di un'incisione frontale (cresta), decorata con ricami.

Per Saperne Di Più

Categorie Popolari

Загрузка...