Presidenti degli Stati Uniti d'America: la loro influenza sulla formazione dello stato più potente del mondo

Le colonie nordamericane della Gran Bretagna nel 1776 finalmente interruppero i loro rapporti con la metropoli. Nel 1783, il paese fu riconosciuto come uno stato indipendente, dopo 6 anni entrò in vigore la Costituzione americana. Nei secoli XIX-XX ai primi 13 stati ne furono aggiunti altri 37, notevolmente aumentato il territorio degli Stati Uniti. Nell'intera storia del paese, 45 politici erano nella presidenza degli Stati Uniti, quattro dei quali sono morti mentre servivano. Il primo capo dello stato indipendente era George Washington, conosciuto in tutto il mondo per il suo ritratto su una banconota da un dollaro. Ora il posto di presidente è Donald Trump, eletto nel 2017.

L'emergere di colonie nel Nord America e la loro lotta per l'indipendenza

La guerra d'indipendenza americana insegnò agli abitanti della ex colonia a combattere con l'esercito regolare e vincere in battaglia

La storia dello sviluppo degli Stati Uniti d'America iniziò dopo la comparsa delle colonie europee all'inizio del XVII secolo. Il primo insediamento permanente in Nord America fu il forte e il villaggio di Jamestown in Virginia. Il compito principale dei coloni era la sopravvivenza nel deserto, piena di animali selvaggi e tribù indiane ostili. I coloni che arrivarono in America lo fecero per diverse ragioni:

  • Fuggito dalla persecuzione religiosa;
  • Speravo di dominare la terra fertile;
  • Hanno cercato di arricchirsi facendo commercio, cacciando e cercando oro.

I criminali speravano di sfuggire alla giustizia correndo attraverso l'oceano. La politica estera britannica non impediva ai banditi di lasciare l'Europa, inoltre, gli stessi inglesi esiliavano i prigionieri in una nuova colonia.

Le colonie inglesi gradualmente sono cresciute, con ogni regione che si sviluppa a modo suo:

  • Nel sud c'era una società agraria, vi furono fondate enormi piantagioni e fu usata la schiavitù. I criminali che arrivarono dall'Inghilterra, in accordo con i decreti del governo, furono obbligati a lavorare per diversi anni con gli schiavi. Alla fine del servizio di lavoro, gli è stato assegnato un appezzamento di terra e gli è stata data l'opportunità di iniziare la vita da zero;
  • Le regioni del Medio Atlantico sono diventate i centri della vita aziendale. La presenza di enormi porti ha rapidamente arricchito i mercanti intraprendenti;
  • Nel nord-est, numerose fabbriche e fabbriche sono state costruite utilizzando materie prime provenienti dalle regioni meridionali.

Nel 1756-1763, iniziò la Guerra dei Sette Anni, l'Inghilterra riuscì a spodestare completamente la Francia dal Nord America. I coloni in questa campagna militare hanno imparato a combattere le truppe regolari, hanno versato il sangue nella speranza di ottenere l'autonomia dalla Gran Bretagna, ma il governo non ha voluto fare alcuna concessione. Nel 1775 iniziò la guerra per l'indipendenza degli Stati Uniti, che durò fino al 1783. Nel 1776, i deputati del Congresso continentale approvarono la Dichiarazione di Indipendenza, firmando la rottura definitiva della colonia americana con la metropoli e ponendo fine all'era del dominio inglese.

13 Stati Uniti d'America hanno adottato le sue costituzioni, basate su principi fondamentali comuni:

  • Modello di gestione unificato;
  • La separazione dei poteri in legislativo, esecutivo e giudiziario;
  • Il sistema di controlli e contrappesi, che limita tutti i rami del governo.

Nel 1789, 6 anni dopo la fine della guerra di indipendenza, le elezioni presidenziali si tennero negli Stati Uniti e George Washington fu eletto primo presidente degli Stati Uniti.

Programma di ricostruzione della guerra civile e degli Stati del sud

La ragione ufficiale della guerra civile negli Stati Uniti era la riluttanza dei piantatori a dare la libertà agli schiavi. In effetti, il Nord aveva semplicemente bisogno di materie prime economiche.

Nell'aprile del 1861 scoppiò nel paese il più grande conflitto civile: la guerra tra gli Stati del sud e del nord. Lo scontro durò per diversi anni e questo fu l'unico caso nella storia degli Stati Uniti d'America quando l'élite dominante non riuscì a risolvere il conflitto con mezzi legittimi. Gli stati del sud che formavano la Confederazione erano contrari all'abolizione della schiavitù, e il Nord combatteva per i diritti dei neri.

Le fasi della campagna militare:

  • Nel 1861 ci fu una battaglia di 34 ore per Fort Sumter a Charleston Bay. I sudisti lo presero, costringendo il presidente Lincoln a mettere fuori legge gli stati meridionali;
  • Negli anni 1861-1862 la fortuna era dalla parte dei meridionali. L'anarchia regnava negli eserciti del Nord, era governata da comandanti mediocri;
  • Nel 1863, un cambiamento avvenne a favore del Nord nella guerra. Ciò è avvenuto dopo le dimissioni di un certo numero di generali, nonché a causa del continuo blocco navale dei porti degli stati meridionali;
  • Nel 1865, il sud agrario, privato dell'opportunità di ricevere merci e munizioni dall'Europa, depose le armi e capitolò.

La vittoria del Nord determinò la nuova politica economica interna degli Stati Uniti: fu necessario ricostruire gli stati del sud, per sviluppare l'industria lì. Pochi giorni dopo la fine della guerra, il presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln è stato ucciso: è stato ucciso a colpi di arma da fuoco e ucciso nel teatro da John Wilkes Booth, un meridionale.

Stati Uniti durante le due guerre mondiali del XX secolo

Una volta in Nord Africa, i soldati americani si resero presto conto che la loro attrezzatura era inferiore nelle sue caratteristiche al tedesco

Durante la presidenza di Thomas Woodrow Wilson, la prima guerra mondiale è scoppiata in Europa. Subito dopo l'inizio di un conflitto mondiale globale, il governo degli Stati Uniti ha dichiarato la sua neutralità, muovendosi per attuare riforme per trasformare l'esercito. Fino al 1917, il paese rimase neutrale, svolgendo allo stesso tempo il ruolo di maggiore commerciante per le parti in guerra. Alla fine della prima guerra mondiale, l'America era diventata un gigante commerciale:

  • Le banche statunitensi emisero enormi prestiti garantiti da fabbriche e fabbriche;
  • Le società commerciali si sono arricchite a tempo di record;
  • A causa dell'aumento delle esportazioni, è stato possibile fornire posti di lavoro a cittadini e imprese.

Nel 1917, il governo degli Stati Uniti decise di andare in guerra, sperando di ottenere il massimo profitto e conquistare un certo numero di territori. L'amministrazione del presidente Wilson ha dovuto risolvere due enormi problemi:

  • Come mobilitare al più presto
  • Garantire il regolare funzionamento dell'economia durante la guerra.

Nel 1918, la prima guerra mondiale si concluse con la sconfitta della Germania e dei suoi alleati.

Nel 1929 iniziò una crisi nel paese, chiamata Grande Depressione. L'elezione del presidente Roosevelt nel 1933 contribuì alla stabilizzazione della situazione economica. La seconda guerra mondiale ha dato all'America la possibilità di uscire dalla crisi, utilizzando lo schema di lavoro del 1914 - per dichiarare la sua neutralità e il commercio con tutte le parti coinvolte nel conflitto bellico.

Il 7 dicembre 1941, il Giappone decise il primo passo e attaccò la base navale americana a Pearl Harbor. L'11 dicembre, Germania e Italia dichiararono guerra agli Stati Uniti d'America. Fino al 1942, l'esercito americano condusse operazioni militari contro il Giappone, che si concluse con la sconfitta della flotta giapponese nei pressi di Midway Island, che privò per sempre il sorgere del sole di un vantaggio militare nell'Oceano Pacifico.

Nel 1943, la flotta combinata USA-britannica vinse la battaglia per l'Atlantico e sbarcò truppe nel Nord Africa. Le prime battaglie terrestri dimostrarono che l'esercito americano non poteva essere paragonato alle ben addestrate truppe dei paesi della coalizione hitleriana. Allo stesso tempo, i tedeschi furono costretti a trasferire parte delle truppe sul fronte orientale, dove fu deciso il destino della seconda guerra mondiale. Dopo aver ricevuto superiorità tecnica e numerica, gli americani e gli inglesi hanno spinto i tedeschi fuori dall'Africa.

Nel 1944 aprirono il secondo fronte in Europa. Gli americani e gli inglesi, vedendo che le truppe sovietiche avevano quasi finito con l'esercito di Hitler, furono pronti a intervenire nel conflitto in Europa. L'8 maggio 1945, la Germania firmò una capitolazione, ma la guerra con il Giappone continuò. Cercando di porre fine rapidamente ai combattimenti e dimostrare il loro vantaggio all'Unione Sovietica, gli Stati Uniti sganciarono bombe atomiche sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki, che portarono alla fine della seconda guerra mondiale.

Stati Uniti d'America nella seconda metà del XX - inizi XXI secoli

La guerra del Vietnam ha portato gli Stati Uniti non solo alle perdite, ma ha anche provocato manifestazioni anti-governative in America

Dopo la fine della guerra, i cittadini degli Stati Uniti erano sicuri che fosse giunto il momento per il "secolo americano". Ma sulla mappa politica del mondo c'era un'altra potente superpotenza: l'Unione Sovietica. Nel marzo 1947, la dottrina Truman fu proclamata negli Stati Uniti, che divenne il catalizzatore della Guerra Fredda. Il governo americano dichiarò la propria disponibilità a confrontarsi con l'Unione Sovietica e iniziò la corsa agli armamenti, che durò diversi decenni.

Verso la fine degli anni '50, negli Stati Uniti fu lanciata una nuova fase nella lotta per i diritti dei neri americani. Nei primi anni '60, manifestazioni e proteste di massa hanno avuto luogo in tutto il paese. Un altro problema era la guerra in Vietnam, che provocò un'ondata senza precedenti di discorsi contro la guerra giovanile.

Nel 1991, l'Unione Sovietica è crollata, causando una diffusa esultanza negli Stati Uniti d'America. Sembrava che il "secolo americano" fosse arrivato, ma il governo non poteva trovare rapidamente la sua strada nelle nuove condizioni. L'attacco terroristico dell'11 settembre 2001 ha rivelato una nuova minaccia su larga scala per gli Stati Uniti: il terrorismo internazionale di fronte all'organizzazione islamista Al-Qaeda.

Nel 2008, c'è stata una crisi finanziaria ed economica che ha seriamente compromesso la situazione nel paese:

  • Un certo numero di banche si sono dichiarate in bancarotta;
  • Attività chiuse;
  • Decine di migliaia di persone hanno perso il lavoro.

Ciò ha influito sulla campagna elettorale del 2008, quando il democratico Barack Obama e il repubblicano John McCain hanno combattuto duramente per la presidenza. Obama ha vinto, diventando il primo presidente nero nella storia dell'America.

Come diventare presidente degli Stati Uniti?

Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti rappresentano tradizionalmente l'80% della popolazione

Condizioni necessarie per la nomina presidenziale:

  • Essere cittadino americano per nascita. Questo requisito non ha agito immediatamente dopo l'adozione della costituzione: in quei primi anni, qualsiasi persona che è considerata un cittadino del paese al momento dell'adozione della costituzione potrebbe diventare presidente;
  • Raggiungere l'età di 35 anni;
  • Vivere in campagna per almeno 14 anni.

Nel 22 ° emendamento alla costituzione, adottato nel 1951, si afferma un'altra condizione: puoi diventare un presidente per non più di 2 termini, non importa in una riga o con una pausa. Prima di questo emendamento, Franklin Roosevelt è stato eletto 4 volte di seguito. Nella storia americana c'era un solo presidente, eletto per due mandati, con pause, questo è Grover Cleveland.

Il salario del Presidente degli Stati Uniti d'America è costante e invariato nel corso del suo mandato, ad esempio, Obama ha guadagnato $ 400.000 all'anno. La costituzione stabilisce rigorosamente che il capo dello stato non può ricevere altre entrate dal bilancio degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, il presidente ha il diritto di impegnarsi in attività pubblicitarie.

Poteri e doveri del Presidente degli Stati Uniti

Il presidente Donald Trump (2017-oggi), nonostante la sua età, adempie a tutti i suoi doveri, incontrandosi con i leader di altre potenze

Il capo degli Stati Uniti entra in carica dopo la procedura di inaugurazione. Per statuto, il presidente è il capo di stato e di governo, i suoi diritti principali sono:

  • Richiedere spiegazioni e pareri scritti di alto livello relativi alle attività dei dipartimenti subordinati al funzionario;
  • Concedere il perdono o il rinvio della condanna per crimini contro gli Stati Uniti. Questo diritto non si applica alla procedura di impeachment del Presidente degli Stati Uniti o di alti funzionari;
  • Concludere i trattati internazionali dopo l'approvazione dei loro 2/3 senatori;
  • Riempi i posti vacanti del Parlamento tra le sessioni. Per ordine del presidente, i nuovi membri del Congresso ricevono certificati;
  • Convocare riunioni straordinarie del Congresso in caso di emergenza;
  • Rinviare la riunione del Congresso, se le differenze tra le camere non possono essere risolte per un certo periodo di tempo. Allo stesso tempo, il presidente è libero di scegliere autonomamente l'orario delle nuove riunioni;
  • Nominare ambasciatori, consoli e altri rappresentanti ufficiali degli Stati Uniti all'estero;
  • Fornire al Congresso informazioni tempestive e veritiere sullo stato del paese in un determinato intervallo di tempo;
  • Accetta gli ambasciatori e altri rappresentanti di paesi stranieri.

Il Presidente degli Stati Uniti è il comandante supremo delle forze armate del paese.

Elenco di tutti i presidenti degli Stati Uniti per anno di governo

Barack Hussein Obama (2009-2017) è diventato il primo presidente di origine araba

I presidenti degli Stati Uniti sono stati eletti dal 1789:

  1. 1789-1797 - George Washington. Grande proprietario di schiavi, uno dei più ricchi coltivatori della Virginia. Divenne famoso come combattente per i diritti della colonia, dopo lo scoppio della guerra di indipendenza si unì immediatamente all'esercito continentale, fu promosso comandante in capo. Durante il suo governo, la Costituzione americana fu sviluppata. Rieletto per un secondo mandato, ha rifiutato di correre per la terza volta;
  2. 1797-1801 - John Adams. Noto per il fatto che durante la campagna presidenziale era a casa sua, non partecipando personalmente a lui. Considerato il fondatore della US Navy;
  3. 1801-1809 - Thomas Jefferson. Durante il suo regno, l'America acquistò la Louisiana. Sostenuto l'abolizione della schiavitù, ridotto l'esercito e la marina;
  4. 1809-1817 - James Madison. Sostenitore di una dura politica estera, entrò apertamente in conflitto con la Spagna e l'Inghilterra. Costretto quest'ultimo a riconoscere gli Stati Uniti a livello ufficiale dopo la guerra del 1812-1815;
  5. 1817-1825 - James Monroe. L'ex governatore della Virginia, si è dimostrato un eccellente diplomatico e politico, nominando un meridionale e un nordico come assistente. L'autore della famosa "Monroe Doctrine";
  6. 1825-1829 - John Queensley Adams. È stato eletto alla carica dal Congresso, sebbene abbia ottenuto meno voti del suo avversario. Sono stato in grado di migliorare i rapporti con l'Europa;
  7. 1829-1837 anni - Andrew Jackson. Abolito la Seconda Banca degli Stati Uniti, divenne famoso come sostenitore dello sfratto degli indiani;
  8. 1837-1841 - Martin Van Buren. Ha cercato di separare il tesoro dello stato dalle banche, ma ha ricevuto un rifiuto dal Congresso. Voleva correre per un secondo mandato, ma è stato sconfitto nella corsa elettorale;
  9. 1841 - William Harrison. Rimase in servizio solo per 30 giorni, morì di polmonite;
  10. 1841-1845 - John Tyler. Costantemente combattuto con il Congresso, alla fine del suo regno si unì agli Stati Uniti negli Stati Uniti;
  11. 1845-1849 - James Knox Polk. Durante la sua presidenza, il paese conquistò il New Mexico, in California e costrinse la Gran Bretagna a cedere l'Oregon. Gli Stati Uniti sono diventati una grande potenza marittima;
  12. 1849-1850 - Zachary Taylor. Morto nel 1850 da un disordine dell'apparato digerente, alcuni storici ritengono che il presidente sia stato avvelenato;
  13. 1850-1853 anni - Millard Fillmore. L'ultimo presidente del partito Whig United States. Ha cercato di ottenere l'appoggio dei democratici, ma questo ha solo respinto i Whigs;
  14. 1853-1857 - Franklin Pierce. Il presidente aveva a che fare con questioni legate alla schiavitù, gli indiani, la presenza di mercanti britannici negli Stati Uniti. Ha giocato per l'espansione aggressiva del paese;
  15. 1857-1861 - James Buchanan. Contribuito alla rottura del Nord e del Sud, a causa di ciò che fu spesso accusato di tradimento;
  16. 1861-1865 - Abraham Lincoln. Venendo dal popolo, un ardente oppositore della schiavitù, un combattente per i diritti delle persone di colore. Nel 1865 fu ucciso;
  17. 1865-1869 anni - Andrew Johnson. Ha sostenuto l'abolizione di tutti i risultati della guerra civile, per la quale è stato quasi sottoposto a impeachment. L'evento principale durante la sua presidenza fu l'acquisto dell'Alaska;
  18. 1869-1877 - Sovvenzione di Ulisse. Ex generale, insistendo su un uguale suffragio per bianchi e neri;
  19. 1877-1881 - Rutherford Hayes. Riuscì finalmente a riconciliare gli Stati del sud e del nord, ripristinò la valuta metallica, lottò contro la corruzione;
  20. 1881 - James Garfield. Ha cercato di espandere l'influenza dell'America nell'arena mondiale, voleva aumentare il potere dell'esercito e della marina. Fu abbattuto dal suo ex sostenitore, l'avvocato Charles Gito. La ferita non fu fatale, ma il presidente morì per un inetto trattamento;
  21. 1881-1885 - Chester Arthur. Conosciuto come un combattente anti-corruzione implacabile, considerato il "padre" dei servizi civili statunitensi;
  22. 1885-1889 - Grover Cleveland. Era un sostenitore dello sviluppo del libero scambio;
  23. 1889-1893 anni - Benjamin Harrison. Ha difeso i diritti di voto degli afroamericani, è stato l'ultimo presidente americano a indossare la barba;
  24. 1893-1897 - Grover Cleveland;
  25. 1897-1901 - William McKinley. Durante la sua presidenza, Cuba, Filippine e Porto Rico furono occupate. È morto per mano di un assassino che crede di liberare gli Stati da un tiranno e da un despota;
  26. 1901-1909 - Theodore Roosevelt. Divenne il più giovane presidente nella storia degli Stati Uniti, ricevette il soprannome di "poliziotto del mondo". Nel 1906 ha ricevuto il premio Nobel;
  27. 1909-1913 - William Taft. Era in grado di rafforzare il ruolo dello stato nell'economia, era un protetto di Roosevelt;
  28. 1913-1921 - Woodrow Wilson. Ho cercato di impedire che il paese entrasse nella prima guerra mondiale;
  29. 1921-1923 - Giardini Warren. Morì per un massiccio attacco cardiaco, divenne famoso come un amante dello stile di vita bohemien. Ходили слухи, что его отравили;
  30. 1923-1929 годы - Калвин Кулидж. Во время его правления Соединённые Штаты пережили бурный экономический бум;
  31. 1929-1933 годы - Герберт Гувер. В 1932 году выдавал кредиты предпринимателям в надежде, что они будут работать, не увольняя рабочих. Категорически выступал против прямой помощи безработным;
  32. 1933-1945 годы - Франклин Рузвельт. Единственный президент США, избиравшийся более чем на 2 срока подряд;
  33. 1945-1953 годы - Гарри Трумэн. Развязал Холодную войну, был активным сторонником образования военного блока НАТО;
  34. 1953-1961 годы - Дуайт Эйзенхауэр. Закончил войну в Корее, начал строительство автомагистралей по всей стране;
  35. 1961-1963 годы - Джон Кеннеди. Провёл серьёзные реформы по искоренению расовой дискриминации. Убийство президента США Кеннеди до сих пор считается одной из главных нераскрытых тайн XX века, хотя официальным убийцей был признан Ли Освальд;
  36. 1963-1969 годы - Линдон Джонсон. Создал "Великое общество", свободное от насилия и бедности. На эту программу Конгресс выделил около 1 000 000 000 долларов;
  37. 1969-1974 годы - Ричард Никсон. Прославился как президент-миротворец. При нём наладились отношения с Китаем, улучшились отношения с Советским Союзом;
  38. 1974-1977 годы - Джеральд Форд. Являлся масоном, пережил два неудачных покушения на свою жизнь;
  39. 1977-1981 годы - Джимми Картер. Прославился как неординарный политик, с одной стороны, предложил Брежневу подписать договор об ограничении стратегического вооружения, с другой - подписал указ о финансировании афганских антикоммунистов;
  40. 1981-1989 годы Рональд Рейган. Внёс значительные изменения во внутреннюю политику Соединённых Штатов, серьёзно боролся с преступностью в стране;
  41. 1989-1993 годы - Джордж Буш старший. Обещал вывести Америку на новый уровень развития, но во время его президентства усилилась инфляция и выросла безработица;
  42. 1993-2001 годы - Билл Клинтон. Самый известный американский президент, благодаря скандалу с Моникой Левински. Смог добиться снижения инфляции, но потерял популярность в результате лжесвидетельствования на суде по делу о сексуальных домогательствах;
  43. 2001-2009 годы - Джордж Буш младший. Избирался на два срока подряд, в итоге потерял популярность благодаря неумению быстро и эффективно справиться с последствиями от урагана Катрина и экономическим кризисом 2007 года;
  44. 2009-2017 годы - Барак Обама. Первый чернокожий американец на посту президента Соединённых Штатов Америки. Обещал закрыл тюрьму для подозреваемых в терроризме, но она до сих пор функционирует. В 2009 году получил Нобелевскую премию;
  45. 2017-наши дни - Дональд Трамп. Является старейшим действующим президентом, вступившим в должность в первый раз.

Некоторые американские президенты удостоились чести размещения своих портретов на национальной валюте страны:

  1. Вашингтон (1 доллар);
  2. Джефферсон (2 доллара, редкая банкнота);
  3. Линкольн (5 долларов);
  4. Джексон (20 долларов);
  5. Грант (50 долларов);
  6. Франклин (100 долларов).

На банкноте в 10 долларов изображён министр финансов Александр Гамильтон.

Резиденция президента США

Резиденция американского президента расположена в живописном месте

Белый дом является официальной резиденцией президента Соединённых Штатов Америки. Это грандиозное сооружение служило домом для всех глав государств, кроме Джорджа Вашингтона. Здание, где расположена приёмная президента и работает горячая линия, было построено в 1800 году. Первоначальное его название «Президентский особняк», но впоследствии стало другое, более нам привычное, - «Белый дом». Любой желающий может написать письмо президенту США на адрес его официальной резиденции.

В настоящее время Америка является одним из самых могущественных государств на планете. Президент Трамп утверждает, что он в состоянии поднять экономику страны до немыслимых высот. Сейчас в стране проходит ряд реформ, направленных на возвращение производств в США.

Загрузка...

Categorie Popolari

Загрузка...