Lo sviluppo di scienziati russi dirigerà le armi verso l'obiettivo senza la partecipazione di operatori

Le tecnologie militari non sono ferme: sia gli ingegneri che gli scienziati russi e stranieri stanno costantemente introducendo nuovi sviluppi, migliorando l'uso della tecnologia informatica. Come sempre, una fornitura decente di armi e sistemi che sono in vigore in caso di conflitto armato consente al paese di occupare un posto forte nell'arena internazionale e di dettare le proprie condizioni quando sorgono differenze. Un altro motivo per cui la tecnologia militare è in costante miglioramento è la costante lotta contro il terrorismo per proteggere il pubblico.

Come sarà migliorato il sistema di videosorveglianza?

Gli scienziati russi lavorano costantemente per migliorare i sistemi di videosorveglianza: l'obiettivo principale del loro lavoro sono i droni, che consentono di fissare ciò che sta accadendo sulla terra da una prospettiva a volo d'uccello. Al momento, gli ingegneri della Ryazan Instrument Plant, un'agenzia governativa, stanno sviluppando un sistema di puntamento laser. Pertanto, il risultato del lavoro sarà un veicolo senza pilota capace di armi auto-puntanti, senza la partecipazione dell'operatore. I dati sulla ricerca in corso hanno confermato il sito ufficiale di Rostec - è stato lui a pubblicare queste informazioni, riferendosi al servizio stampa della fabbrica di strumenti di Ryazan.

Il ciclo completo di sviluppo di nuovi sistemi di puntamento laser richiederà molto tempo. Il problema principale sta nel fatto che è difficile testare gli sviluppi avanzati creati sui veicoli aerei senza equipaggio a bassa potenza, di cui sono dotati gli scienziati russi. Ciò ostacola il lavoro sul progetto e impedisce ai rappresentanti dei servizi di stampa dello stabilimento di riportare almeno le scadenze approssimative per lo sviluppo. In altre parole, affinché i droni funzionino meglio, non sono necessarie solo nuove tecnologie, ma anche nuovi droni.

Maggiori informazioni sugli sviluppatori

Gli scienziati russi che sono impegnati nel miglioramento dei sistemi di videosorveglianza e di puntamento, lavorano nell'ambito di KRET, la preoccupazione di Radio Electronic Technologies, e Ryazan Instrument Works ne fa parte. Le attività principali della preoccupazione sono vari sistemi di guida ottici, laser e ottici, lo sviluppo di dispositivi di visione tecnica e di monitoraggio montati sui caschi dei piloti russi.

Secondo il direttore generale di KRET, Vladimir Mikheev, il miglioramento delle prestazioni dei veicoli aerei senza pilota è una direzione promettente che consente alla Russia di occupare un posto degno nella corsa tecnologica e dettare le sue condizioni sulla scena internazionale. "Le soluzioni tecnologiche simili per gli UAV rappresentano una nuova, interessante sfida", afferma.

Загрузка...

Categorie Popolari

Загрузка...