Complesso missilistico anti-carro ATGM "Faggot"

Il sistema missilistico anticarro Fagot appartiene ai sistemi anticarro di seconda generazione, è il primo modello nazionale di tali armi con un sistema di controllo semi-automatico. Lo sviluppo di questo complesso iniziò negli anni '60 del secolo scorso, è ancora in servizio con l'esercito russo, viene sfruttato in dozzine di altri eserciti del mondo.

Il missile guidato anticarro (ATGM) di questo complesso è stato modernizzato più volte, il Fagot è stato coinvolto in molti conflitti, si è affermato come un'arma efficace e affidabile.

Storia della creazione

Il primo lavoro nel campo della creazione di missili guidati anticarro (ATGM) prese i tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Hanno creato un'arma fondamentalmente nuova contro i veicoli corazzati: ATGM X-7 Rotkappchen ("Cappuccetto rosso"). Questo razzo era controllato da un filo e aveva una portata di 1200 metri. Questo sistema missilistico era pronto alla fine della guerra, ma non ci sono prove del suo uso effettivo in combattimento.

Non è noto se il "Cappuccetto Rosso" sia caduto in almeno uno dei carri armati nemici, ma è sicuramente caduto nelle mani degli alleati e ha avuto un serio impatto sull'ulteriore sviluppo di tali armi.

Pochi anni dopo la guerra, i francesi hanno creato sistemi anticarro molto buoni SS-10 e SS-11. L'Unione Sovietica si unì a questa razza non immediatamente, solo dopo l'uso di successo dei sistemi missilistici anticarro in diversi conflitti, e i progettisti sovietici iniziarono a svilupparli.

Già nel 1963, l'ATGM Malyutka fu adottato dall'esercito sovietico. Questo complesso ha avuto un tale successo che è usato oggi. La sua "ora migliore" fu la guerra arabo-israeliana del 1973, durante la quale fino a 800 unità di veicoli corazzati israeliani furono distrutti da complessi portatili "Baby".

ATGM "Baby" (come l'SS-10) apparteneva alla prima generazione di missili anticarro. Il razzo era controllato da filo, nonostante tutti i suoi indubbi vantaggi, questo complesso portatile aveva molti inconvenienti. La velocità di volo del razzo era molto bassa: a una distanza di due chilometri, il razzo volò per quasi due minuti. Durante questo periodo, l'obiettivo potrebbe cambiare la sua posizione o nascondersi dietro la copertura. E lo spiegamento del complesso nella posizione di combattimento richiedeva troppo tempo.

Ma l'inconveniente principale era un altro: l'operatore durante l'intero volo del razzo doveva indirizzarlo con attenzione al bersaglio. Questo è il motivo per cui i risultati del tiro al tiro erano molto diversi dai risultati del complesso in condizioni di combattimento. Il minimo tremito delle mani dell'operatore ha portato l'ATGM fuori bersaglio. Gli israeliani capirono molto rapidamente questa mancanza di un complesso e cambiarono le loro tattiche: subito dopo il lancio, l'operatore fu spalancato dal fuoco di squall, il che rese significativamente ridotta la precisione del "Baby".

Inoltre, molto presto, le armature dinamiche incernierate apparvero sui carri armati, il che rese immediatamente meno efficace l'uso di questi ATGM. Era necessario creare un nuovo complesso. Il compito principale dei progettisti era di semplificare il targeting del razzo e aumentare la sua velocità di volo.

Nell'ATGM di seconda generazione, uno speciale mirino a raggi infrarossi è stato utilizzato per controllare il volo di un missile anticarro, che monitorava la posizione del missile, inviava informazioni al complesso di computer e trasmetteva i comandi al missile attraverso un filo che si svolgeva dietro di esso.

Nel 1963, lo sviluppo della Fagot ATGM di seconda generazione iniziò nel Tula Instrument Engineering Design Bureau. La principale differenza tra questo complesso di razzi era un sistema di guida semi-automatico. Door: Per colpire emissions ,ANCE l'48,1 rider doveva volontà mirare having the sight Tell Cesena evertirlo hire in tutto il hire Production. Il controllo del volo del razzo è stato eseguito dagli automatismi del complesso.

Inoltre, al fine di ridurre i tempi di dispiegamento, il razzo Fagot è stato lanciato direttamente dal container e il lancio dei suoi motori principali è avvenuto a una distanza sufficiente dall'operatore. I progettisti sono riusciti a ridurre seriamente le dimensioni e il peso del contenitore di lancio installando le ali sul razzo, che vengono schierate immediatamente dopo il lancio.

I test di fabbrica iniziarono nel 1967 e durarono due anni, nel 1970 fu messo in servizio il sistema missilistico anti-carro Fagot.

Nel 1975, per il Fagot, fu creato un missile potenziato 9M111M con una maggiore penetrazione dell'armatura e una maggiore portata.

Complesso "Fagot" attivamente esportato, e oggi è in servizio con diverse dozzine di eserciti. "Fagot" è riuscito a partecipare a molti conflitti, pur mostrando alta efficienza e affidabilità. Oltre all'Unione Sovietica, questi complessi sono stati prodotti anche in Bulgaria.

Nel 2018, da un tale complesso, gli ussiti dello Yemen distrussero il moderno carro armato americano M1 Abrams, che apparteneva all'Arabia Saudita.

Secondo la classificazione dei paesi della NATO, questo ATGM si chiama AT-4 Spigot.

descrizione

Ogni complesso è costituito da un lanciatore con attrezzatura di controllo, un meccanismo di innesco e un razzo 9M111 (o sue modifiche) in un contenitore di fibra di vetro. Il contenitore di partenza è monouso.

Il launcher 9P56M può anche essere utilizzato per lanciare gli ATGM "Competition" e "Konkurs-M". La macchina è composta da un girevole e treppiede, oltre a meccanismi di rotazione e sollevamento. Il complesso include un meccanismo di innesco 9P155. L'unità di controllo 9С451 riceve un segnale dalla lampada, riflesso in uno specchio speciale e determina la posizione del razzo nello spazio.

L'equipaggiamento del complesso consente di rilevare e tracciare il bersaglio, lanciare un ATGM, determinare la posizione del razzo sull'intera traiettoria di volo e controllarne il movimento.

Il contenitore di lancio con un razzo è un tubo in fibra di vetro, con coperture anteriori e posteriori rimovibili.

Il missile 9M111 è realizzato su uno schema "anatra" aerodinamico, ha una lunghezza di 900 mm e un calibro di 120 mm. I volanti si trovano di fronte al razzo. L'ATGM è costituito da quattro parti:

  • guida elettromagnetica;
  • unità combattente (CU);
  • sistema di propulsione;
  • scomparto per le apparecchiature di controllo.

Nella coda del razzo stanno sopportando superfici che si aprono dopo il lancio. Sono fatti di sottili fogli di acciaio che ruotano attorno al corpo del razzo prima di installarlo in un contenitore. Dopo il lancio, si auto-rivelano.

L'ATGM è equipaggiato con un motore a getto monocamerale con due ugelli, oltre a una carica di espulsione, che preleva il razzo dal contenitore e ne stabilisce la velocità iniziale. Nel vano dell'attrezzatura è presente un'unità di controllo, una bobina di inerzia con un cavo di 2000 o 2500 metri di lunghezza, un coordinatore e una lampada faro. La lampada frontale è dotata di uno speciale filtro per la luce che converte la maggior parte della luce nella radiazione infrarossa. Il fanale della lampada e il riflettore sono protetti dall'azione della carica di espulsione da apposite tende, che vengono aperte dopo il lancio dei motori di propulsione a razzo.

In volo, il razzo è stabilizzato dalla rotazione. Il cambio di posizione nello spazio è dovuto ai timoni nasali girevoli. La composizione dell'apparecchiatura di controllo comprende un giroscopio, che viene svolto da una carica di polvere.

Il complesso è dotato di un meccanismo di avviamento manuale e di un fusibile. Il mirino "Fagot" ha una portata di quattromila metri, questo ATGM può essere equipaggiato con il mirino termico Mulat, in grado di rilevare serbatoi a una distanza di 3600 metri.

ATGM "Fagot" è facile da usare, è facilmente trasferibile e installato dal calcolo, composto da due persone. Il comandante dell'equipaggio trasporta il complesso di lancio piegato, il suo peso è 22,5 kg, e il secondo numero porta una balla con due missili in contenitori di lancio. Il peso di questa balla è di 26,85 kg.

Il tempo di implementazione del complesso è di 2,5 minuti.

Specifiche tecniche

Di seguito sono riportati i complessi guidati anticarro TTX "Fagot".

missili 9M111 9M111M
Campo di tiro, m70-200075-2500
Velocità di fuoco, colpi / min.33
Velocità media, m / s186180
Massima velocità di volo, m / s240240
Dimensioni, mm:
- calibro120120
- lunghezza863910
- apertura alare369369
Dimensioni del contenitore, mm:
- lunghezza10981098
- larghezza150150
- altezza205205
Peso del razzo, kg:
- in TPK1311,3
- senza TPK13,211,5
Peso della testata2,52,5
Penetrazione, mm400460-500
Penetrazione (60 °), mm200230

Video su ATGM "Faggot"

Guarda il video: FGM-148 Javelin Anti-Tank Missile (Novembre 2019).

Загрузка...

Categorie Popolari

Загрузка...