Dasho presente e futuro

La storia delle armi stordenti e ancora inefficaci della polizia utilizzate dal contatto (premendo l'arma direttamente sul corpo dell'autore) iniziò negli Stati Uniti nei primi anni '60, ma divenne davvero efficace grazie a John (Jack) Higson Cover di un fisico americano e ricercatore responsabile La NASA, che ha lavorato al progetto Apollo del programma lunare statunitense.

Nel 1983, la società Nova Technologies USA, fondata nel 1983, ha rilasciato il primo modello della pistola per stordimento a contatto veramente efficace "XR-5000", nel circuito elettrico di cui è stato utilizzato il brevetto Cover (US N ° 3803463), dove per la prima volta in ESHO è estremamente efficace un principio schematico di costruzione di una copertura Pearson-Anson ad alta tensione. Nella stessa compagnia, il termine "stun gun" appare per la prima volta, che oggi significa pistole stordenti classiche.

Allo stato attuale, i dispositivi di elettroshock (armi) possono essere divisi in due gruppi principali, cioè quelli a contatto e quelli a distanza.

Le pistole stordenti a contatto (ESD, ESD) colpiscono l'autore del reato solo quando la pistola stordente stessa è in contatto con il corpo dell'autore e quindi la distanza della loro azione non supera la distanza del braccio esteso dell'utente.

Le pistole stordenti a distanza (DESCO, DASH) colpiscono l'autore del reato attraverso i fili sparati da una pistola a stordimento remota nell'offensore e quindi la distanza della loro azione consente di impedire al trasgressore di raggiungere l'utente a una distanza di un colpo a mano, piede o bastone.

Le pistole stordenti a contatto sono dispositivi che possono influenzare l'autore del reato, sia a contatto che a distanza, a scelta dell'utente. Fondamentalmente, tutte le pistole stordenti remote possono, in un modo o nell'altro, influenzare l'autore del reato con un contatto, così che attualmente i termini "remote stun gun" e "contact and remote stun gun" sono semplicemente sinonimi.

Il numero principale di modelli DESO sul mercato russo può agire solo con cartucce di tiro separate (o scollegate, rimosse) (ugello sulla pistola stordente da cui vengono sparate le sonde sui fili nel trasgressore).

Se si tenta di agire contro l'autore del reato con un contatto con una cartuccia di tiro allegata, è possibile una leggera lesione meccanica per il trasgressore nel luogo in cui le sonde (cavi) entrano nel suo corpo, ma tuttavia si otterrà un effetto di elettroshock.

Il fondatore delle armi stordenti a distanza successivamente ha ricevuto l'abbreviazione internazionale "TASER" era anche John (Jack) Cover, che nel 1969-1970. crea il primo modello al mondo ("Modello I") di storditori elettrici a distanza (brevetti USA n. 3803463, n. 4253132) "Alimentazione per armi per immobilizzazione e cattura" con priorità 10 luglio 1972).

Vale la pena notare che il primo modello seriale del Cover chiamato TASER "TF-1" è stato caricato in modo multiplo (dual charge), tuttavia, a causa di varie difficoltà tecniche, il dispositivo a doppio colpo non era affidabile e nei modelli successivi il Carpet ha rifiutato il doppio tiro ad un colpo.

In Occidente, un DESO a carica singola è rappresentato da diversi modelli noti dell'azienda Taser Int. e il principale è il modello più efficace e più utilizzato del TASER "TASER X26" utilizzato dalla polizia e dai civili.

In Russia, il MART GROUP, Oberon Alfa e Thunder rilascia il DASHO a carica singola di diversi modelli.

DASHO multi-carica

Nel 2003, al 2 ° Simposio Europeo sulle Armi non letali, tra gli esperti del simposio, per la prima volta sono state menzionate le armi a scarica elettrica a distanza (l'abbreviazione "Taser" nel rapporto "Stand-off Electrical Incapacitation (Plasma-Taser)".

A questo punto, la TAShO della compagnia Taser Int era già ampiamente conosciuta nel mondo. per i cittadini e "AIR TASER" e "ADVANCED TASER M26" per la polizia. Nello stesso 2003, appare il modello più popolare "TASER X26". Tutti questi modelli erano caricati singolarmente, con il principale svantaggio di ricaricare lentamente con una cartuccia di fuoco e, di conseguenza, l'incapacità di produrre rapidamente il secondo colpo a causa di una mancata accensione o di una mancanza a causa del primo colpo.

All'inizio il 5 ° Simposio europeo sulle armi non letali maggio 2009 g. Il rapporto degli specialisti russi sulla creazione di armi stordenti remote stordenti "MULTI-SHOT REMOTE ELECTRIC SHOCK WEAPON" è stato pubblicato e solo il 27 luglio 2009 è stato Taser Int. Presentato il primo modello a pagamento multiplo TASO "TASER X3".

In generale, il lavoro sui primi modelli a carica multipla di armi da stordimento a distanza è iniziato in Russia molto prima del lavoro sugli specialisti di Taser Int. Su tali armi. negli Stati Uniti. L'applicazione russa RU per l'invenzione "Manuale di armi a carica multipla per la distruzione a distanza di bersagli mediante corrente elettrica" ​​n. 2005113752/02, è stata depositata dal 05.05.2005 (brevetto RU n. 2305245).

In Occidente, il DESO a carica singola sta gradualmente cedendo il posto al DEHO con carica multipla del modello "TASER X2", che è a doppia carica (qualsiasi arma che consente più di uno sparo senza introdurre una nuova cartuccia (cartuccia) nell'arma con entrambe le mani è considerata un'arma a carica multipla). Negli Stati Uniti, esiste anche un modello a tre cariche DESO "TASER X3" meno comune.

In Russia, il DESO multi-charge è rappresentato dall'unico modello del DESCO "GARD", la società "AO RTEX-BUT", sebbene lo sviluppo del multi-charge DESO sia condotto da diverse compagnie nazionali che producono armi per elettroshock e, in particolare, dal "MART GROUP".

L'efficacia del DESO

L'efficacia dell'impatto degli impulsi elettrici ESHO e DESHO su un bersaglio biologico dipende da un numero di parametri, come potenza di uscita totale o quantità di elettricità, frequenza degli impulsi, durata dell'impulso, forma dell'impulso, ampiezza dell'impulso a carico noto, forma dell'impulso e tensione a vuoto responsabile spessore degli abiti punzonati dall'elettricità sul colpevole.

L'elettricità impulsiva trasmessa all'obiettivo per i modelli American Ahoñn-Taser è di 63 ± 9 microculents (μC). Per gli ammortizzatori di fabbricazione russa, queste cifre sono comprese nell'intervallo da 20 a 700 μC. Gli indicatori della maggior parte dei modelli di pistole stordenti russi che hanno superato test di stato adottati dalla polizia e consentiti per l'uso da parte dei cittadini corrispondono a quelli americani e sono 50-60 μC.

Anche la durata e la forma degli impulsi degli shockers russi e americani sono all'incirca la stessa. L'ampiezza del carico sui modelli russi nella maggior parte dei casi di più. Inoltre, la maggiore efficienza dell'impatto dell'ESHO e del DESCO russi è dovuta all'elevata frequenza degli impulsi.

Va notato che i concetti russi e americani di armi stordenti non letali differiscono in modo significativo. In Russia, un'alta frequenza di impulsi è riconosciuta come più efficace nell'influenzare un bersaglio biologico, con una bassa probabilità di causare aritmia cardiaca o fibrillazione. La lealtà di questo concetto è confermata dal tempo: per più di 20 anni di uso di armi stordenti in Russia, non ci sono stati decessi dall'uso di ESHO ad alta frequenza.

I modelli TASER usano una bassa frequenza di impulsi dannosi di 15-20 Hz, la maggior parte degli shockers russi ha una frequenza di 100-300 Hz.

FAQ:

In Russia, il modello ESCO del proprio sviluppo russo (la società MART-GROUP) iniziò a essere prodotto dal 1993 e il primo modello del DEHO a carica singola russo apparve sul mercato russo nel 2007. Così, la Russia (la società MART-GROUP) divenne il secondo paese dopo gli Stati Uniti a lanciare la produzione di modelli DashO proprio design.

In contrasto con il concetto dell'azienda "Akhon-Taser", che prevede la DASHO con carica multipla la possibilità di danneggiare e tenere sotto l'influenza di corrente elettrica diversi bio-bersagli simultaneamente (la tecnologia dell'azienda Taser Int. Chiamata "Rotational-Pulse Drive") per esempio 3 obiettivi nel DASHO "TASER X3" e 2 obiettivi nel TASER X2 DESO, il concetto russo prevede la possibilità di distruzione e conservazione di bersagli sotto l'influenza di una corrente elettrica solo in un ordine sequenziale.

A prima vista, la possibilità di colpire più obiettivi contemporaneamente rende gli ammortizzatori americani molto più efficienti rispetto a quelli russi. Nel frattempo, questa opportunità è solo un vantaggio apparente.

Gli studi e gli esperimenti condotti in Russia hanno chiaramente dimostrato che la quantità di elettricità prodotta da un singolo stun gun non sarebbe sufficiente per colpire efficacemente più bersagli contemporaneamente. E questo nonostante il fatto che gli standard medici russi per la potenza di uscita consentita delle armi per elettroshock superino gli standard corrispondenti adottati dalla compagnia Akhon-Taser.

Ciò è confermato dal numero considerevole di casi di uso inefficace di pistole stordenti da parte di agenti di polizia statunitensi in situazioni reali. Video con storie simili in quantità sufficienti pubblicati su Internet.

Come dimostra la pratica, la necessità di sconfiggere e contenere più obiettivi contemporaneamente non è così grande. Esperti russi nel campo delle armi per elettroshock sono convinti che sia molto più vantaggioso sviluppare una DESCO, il cui impatto garantirà in modo rapido e affidabile l'immobilizzazione per un periodo di diversi minuti.

Proiettili elettrici

Bullet noto "Taser XREP" (Extended Electronic Electronic Projectile), con un effetto elettrico sullo sviluppo e la produzione di bio-obiettivi dell'azienda Taser Int. fornendo un elettrodirection del bio-target ad una distanza fino a 20 m Tuttavia, al momento, l'uso diffuso del proiettile XREP non viene osservato poiché i suoi difetti sono già stati identificati, che consistono in costi elevati con insufficiente efficienza di impatto elettrico, breve danno e completa incapacità di lavorare sugli obiettivi di abbigliamento anche in primavera - Tipo autunnale, per non parlare di vestiti spessi o invernali.

Il proiettile "XREP" ha un calibro di circa 18,5 mm e una massa considerevole, quindi, quando sparato da un proiettile ad una distanza inferiore al bio-obiettivo consentito, può ricevere lesioni meccaniche generali significative e se colpisce la regione cardiaca, l'effetto di shock meccanico può portare all'effetto "commotio" cordis ", cioè, arresto cardiaco a causa di un ictus.

Il calibro di 18,5 mm (il 12 ° calibro da caccia dei cannoni a canna liscia) può ora essere preso come calibro normale per proiettili di stordimento, i proiettili di calibro più piccolo con un impatto elettrico dovrebbero essere considerati di piccolo calibro.

Le informazioni sugli sviluppi seri delle pallottole elettriche in altri paesi non sono ancora state segnalate, sebbene siano noti i brevetti per le pallottole elettriche. Ad esempio, in Russia, la società MART GROUP detiene un brevetto per un proiettile elettrico.

Cavo a lunga distanza

Nel 2010, la Russia ha sviluppato il concetto di creazione di un DESCO cablato a lungo raggio sotto forma di fucile a canna corta o sonde a carboni con conduttori non isolati fino a 20-25 m. I conduttori a molla in alluminio non isolati sono stati scelti come i più leggeri, non permettere il cedimento a terra e l'intersezione reciproca con un cortocircuito alla distanza specificata dello sparo.

Il concetto di danno dovuto al non isolamento dei conduttori e la possibilità del loro reciproco collegamento quasi immediatamente dopo che le sonde hanno colpito il bersaglio hanno anche provveduto alla distruzione del bersaglio con un singolo impulso ad alta tensione con energia dell'impulso fino a diversi joule (1-5 J). Un tale impulso dalla scarica di un condensatore ad alta tensione dovrebbe essere trasmesso al bersaglio immediatamente dopo che le sonde hanno colpito il bersaglio e possibile l'interlacciamento di conduttori non isolati.

Studi di progettazione hanno permesso di creare pistole stordenti a lungo raggio sotto forma di carabina-fucile con un principio pneumatico, o (e) armi da fuoco, lanciare sonde con conduttori sul bersaglio. Allo stesso tempo, il numero di cariche di elettroshock da sparare avrebbe dovuto essere di 30 pezzi, e si presumeva che la sparatoria fosse normale e automatica (a turno). sfortunatamente, per vari motivi, l'esistenza di modelli esistenti o di campioni disponibili in commercio di DEHO cablato a lungo raggio è sconosciuta fino ad oggi.

Impulso elettrico a nano secondi (tecnologia nsEP)

Nel 2004, sulla stampa sono apparse scarse informazioni che negli Stati Uniti sono state condotte ricerche sugli effetti su oggetti biologici di brevi impulsi dannosi (di nanosecondi) di corrente elettrica. Gli studi sugli effetti degli impulsi nsEP negli Stati Uniti sono stati finanziati dal governo statunitense (militare).

La principale differenza tra l'impatto degli impulsi della tecnologia nsEP da altre tecnologie esistenti di effetti elettrici è un lungo effetto dopo lo spegnimento della corrente, fino alla completa immobilizzazione del biooggetto per decine di minuti dopo la cessazione dell'impatto degli impulsi di corrente.

Dopo qualche tempo, la pubblicazione degli effetti nsEP è cessata. Secondo alcuni dati negli Stati Uniti non è stato possibile creare un DESCO con un'esposizione al nanosecondo in dimensioni adatte per essere indossato sul corpo umano (ad esempio, in una fondina).

Il lavoro sull'impatto dell'NSEP è continuato in Russia. Gli esperimenti effettuati hanno dimostrato l'effettiva presenza di un lungo effetto dopo l'applicazione degli effetti nsEP ai bersagli biologici. Allo stato attuale, è stato possibile creare campioni di dimensioni ridotte di generatori ad alta tensione in nanosecondi collocati in ESD o DESCO di tipo cavo o nella forma di un fucile a canna corta o di una carabina.

Scuba desho

Allo stato attuale, non è noto lo sviluppo, la produzione e l'uso in qualsiasi paese del mondo da parte del DEHO che lavora contro i sabotatori subacquei o altri criminali nell'ambiente acquatico, compresa l'acqua salata del mare.

Tuttavia, gli specialisti russi stanno già lavorando per studiare le possibilità di creare un DESCO che funzioni nell'ambiente acquatico. Gli esperimenti hanno dimostrato la possibilità di trasmettere una scarica elettrica notevole a un bersaglio biologico con un corpo nudo e una muta in acqua (inclusa la salina) a una distanza di 2-3 m.

Terra e droni volanti con DESO

Nel 2007, la società Taser Int. per la prima volta, un DERO single-charge è stato installato sulla piattaforma del noto "PackBot" IRobot. Tuttavia, ad oggi, non si conoscono le reali applicazioni del DESCO dai droni a ruote o cingolati nella pratica della polizia. Tuttavia, oggi questa direzione dovrebbe essere considerata estremamente promettente.

Finora è noto un gran numero di piattaforme robotizzate su ruote e cingolate prodotte in serie. I droni di terra equipaggiati con DASHO a carica multipla possono essere utilizzati principalmente come robot, guardie di magazzino e locali e territori di produzione, abitazioni private da intrusioni non autorizzate di intrusi.

Allo stesso tempo, i droni devono essere dotati di un sistema di chiamata della polizia sul luogo di applicazione della DESCO, nonché di un sistema di monitoraggio dello stato di salute dell'attaccante interessato dal DESCO per impedire che l'attaccante si esponga eccessivamente alle scosse elettriche nel processo di mantenimento dell'attaccante.

Specialmente blindati da proiettili di armi di piccolo calibro, i droni di terra con il DESCO possono essere usati per detenere senza anima terroristi e criminali armati di armi da fuoco che si nascondono dietro barriere naturali sul terreno o nei locali.

Nel 2014, negli Stati Uniti per la prima volta un DERO a carica singola di Taser Int. è stato installato sull'Esacottero. Un bersaglio biologico (volontario) è stato sparato da un hexacopter in modalità hover.

Poiché il controllo dell'esacottero non è stato condotto nella modalità FPV (First Person View), questo esperimento non può essere considerato una vera applicazione di volo di uno shocker remoto da un drone volante.

Ad oggi, non ci sono applicazioni reali conosciute del DASHO con droni volanti nella pratica della polizia. Tale applicazione, prima di tutto, è ostacolata dall'accusa unica del DESCO e dall'insufficiente raggio d'azione. L'uso di proiettili elettrici, come il tipo Taser "XREP", non può essere considerato efficace né a causa dell'inefficacia di tali proiettili (vedi le pallottole elettriche), né perché non ci sono armi per sparare proiettili del tipo specificato adatto per il montaggio su droni leggeri.

I progetti di armi "XREP" di droni elicotteri di droni elicotteri della polizia di ShaserHawk non sono mai stati implementati. Una direzione promettente dovrebbe essere considerata l'installazione sui droni della polizia di un DEHO cablato a lungo raggio (vedi DEHO cablato a lunga distanza), o l'installazione di un dispositivo di sparo appositamente progettato sui droni per utilizzare i proiettili di piccolo calibro sviluppati con un impatto elettrico.

DASHO con il monitoraggio della salute del trasgressore

Il problema di evitare il tempo inutile o l'impatto del DESCO sul trasgressore è da tempo parte della ricerca dei produttori di DESCO.

Впервые система мониторинга ЧСС (частоты сердечных сокращений и ритмов сердца) при использовании ДЭШО была запатентована в США. Должен был использоваться электрокардиограф встроенный в само ДЭШО, а сигналы датчиков сердечного ритма должны были передаваться про тем же выстрелянным токопроводам ДЭШО по которым к правонарушителю должны были передаваться поражающие электрические импульсы.

Тем не менее, до настоящего времени неизвестно ни действующих моделей ДЭШО с мониторингом сердечной деятельности, ни тем более серийных образцов. Перспективнее использовать видеомониторинг с элементами искусственного интеллекта. Состояние правонарушителя подвергаемого поражающему электрическому воздействию будет оцениваться по обработке видеоряда видеокамеры ДЭШО (мимика тип судорог, дыхательные функции и пр.) и на основании обработки процессором ДЭШО видеоряда степень воздействия ДЭШО будет регулироваться.

Будущее ДЭШО

В недалеком будущем вероятно замена всех однозарядных типов ДЭШО многозарядными с числом зарядов не менее 2-х и до 5-8.

Вероятно появление дальнобойных типов ДЭШО как проводных, так и беспроводных с электрическими пулями. Ведутся работы и над беспроводными типами ДЭШО в которых поражающие электрические импульсы передаются к цели по различным типам ионизированных или электропроводных каналов иного типа без проводов. Уже доказана возможность передачи поражающих электрических импульсов к цели на расстояние от десятков сантиметров до 1-1,5 м.

Вероятно дальнейшее оснащение моделей ДЭШО элементами искусственного интеллекта, с более информативными дисплеями, чем те дисплеи, которые применяются на современных моделях ДЭШО, при этом, скорее всего, все модели ДЭШО будущего будут иметь возможности изменения различных, не касающихся безопасности использования, настроек через интернет-приложения.

Вероятны разработки серийных наземных и летающих полицейских дронов, действующих в режиме FPV и оснащенных многозарядным ДЭШО той или иной дальности действия.

Вероятны разработки дальнобойных и многозарядных типов ДЭШО с выраженным последействием на принципе nsEP-воздействия в виде карабинов или возимых на автомобильном (или ином) легком транспорте.

На сегодняшний день дистанционное электрошоковое оружие признано наиболее эффективным среди всех видов нелетального оружия для остановки и захвата правонарушителей. По эффективности оно несколько уступает использованию специально тренированных собак, но только в тех случаях, когда правонарушитель не владеет приёмами обороны от нападения собаки.

Вследствие своей непревзойденной эффективности ДЭШО неизбежно будет развиваться и вероятнее всего, в конце концов, займет место полицейского огнестрельного оружия в подавляющем большинстве случаев борьбы с правонарушителями не угрожающих огнестрельным оружием.

Guarda il video: All But Patches: Q&A with Dasha Perova #2. World of Warships (Novembre 2019).

Загрузка...

Categorie Popolari

Загрузка...