Mezzi di difesa potenti ed efficaci: pistola antiaerea automatica da 57 mm S-60 1950

Il sistema di artiglieria antiaerea sovietico S-60 è un sistema di artiglieria versatile ed estremamente efficiente in grado di svolgere una vasta gamma di compiti tattici. Lo scopo principale del complesso è contrastare gli attacchi dell'aviazione anteriore nemica nella zona di azione dei reggimenti e delle divisioni dei fucili, per proteggere le più importanti infrastrutture tattiche e strategiche militari e civili. Il calibro potente e il buon design ti permettono di usare un'arma come un'efficace arma anticarro.

Sviluppo di utensili e produzione seriale

Nell'esercito sovietico alla fine degli anni '40, la principale flotta del sistema di difesa aerea dell'esercito era costituita da cannoni antiaerei da 37 mm e 85 mm della Seconda Guerra Mondiale. Sullo sfondo dell'intensificarsi delle azioni dell'aviazione di prima linea, rappresentata dai veicoli a reazione, è stato necessario creare un sistema di difesa antiaerea completamente nuovo ed efficace in grado di difendere truppe, depositi militari e importanti strutture strategiche dagli attacchi aerei.

A tale scopo, i progettisti sovietici hanno cercato di utilizzare le eccellenti caratteristiche balistiche della pistola antiaerea da 57 mm, progettata nel 1944 nello Tsrabb Grabin. Il principale lavoro di progettazione è stato svolto presso la NII-58 sotto la direzione di L. Loktev, dove alla fine del 1946 fu creato un sistema di artiglieria fondamentalmente nuovo. Dopo aver condotto test di terra e l'eliminazione delle carenze, nel 1950 fu adottata una nuova arma con il marchio АЗП-57.

Creato sulla base di una nuova arma, il complesso di artiglieria antiaerea C-60 ha completamente sostituito i vecchi sistemi antiaerei dell'artiglieria nazionale nelle forze di difesa aerea.

Pistola antiaerea automatica Sovietica da 57 mm S-60 del 1950 nell'esposizione del Museo storico militare "Kronverk", San Pietroburgo

Il complesso fu prodotto in serie per sette anni, dal 1950 al 1957, nella fabbrica numero 4 nella città di Krasnoyarsk. L'industria sovietica diede alle forze armate 5.725 copie di ZAK S-60.

Caratteristiche tattiche e tecniche ZAK S-60

  • Calcolo: 8 persone.
  • Peso di combattimento: 4,8 tonnellate.
  • Carico unitario
  • La velocità iniziale del proiettile di frammentazione è di 1000 m / s.
  • Tasso di fuoco - 70 colpi / min.
  • L'area interessata: in altezza - 4 km, nel raggio d'azione - 6 km.
  • L'angolo della guida verticale: da -2 a +87 gradi, l'angolo della guida orizzontale - 360 gradi.
  • I principali tipi di munizioni: frammentazione antiaerea, proiettili blindati, proiettili sub-calibro.
  • Il peso del proiettile di frammentazione è di 6,6 kg.
  • Tempo di trasferimento dal viaggio al combattimento: 60 sec.
  • Modalità di trasporto: trasportato da camion ATP, camion ZiS-151.

L'uso in combattimento del complesso di artiglieria antiaerea C-60 da 57 mm è stato notato in numerosi conflitti armati della seconda metà del XX secolo. A metà degli anni '80, i complessi antiaerei sovietici dell'S-60 facevano parte del 990 ° reggimento di artiglieria antiaerea che fornisce sicurezza per gli aeroporti nella Repubblica dell'Afghanistan.

foto

Guarda il video: Le 10 migliori armi militari (Giugno 2019).