Perché la competizione per la fornitura di combattenti per i bisogni delle Forze aeree indiane posticipata?

La procedura di gara per la fornitura di 110 aerei da combattimento per i bisogni delle Forze aeree indiane è stata posticipata ad un momento successivo. L'importo della transazione era di 20 miliardi di dollari USA.

Fonti dell'Ingian Times riferiscono che il prossimo governo indiano deciderà sulla procedura. Si formerà dopo le elezioni che si terranno nel 2019. Parte del posticipo si è verificato dopo un grande scandalo con l'acquisto di 36 combattenti "Rafal" realizzati in Francia. A proposito, la decisione di acquistarli è ancora severamente criticata dall'opposizione.

Nell'estate del 2018, ci furono rapporti di sei potenziali partecipanti alla competizione per la fornitura di aerei all'aeronautica indiana. Quattro di loro si sono offerti di fornire aerei da combattimento equipaggiati con due unità di potenza: F-18e / f, Rafal, MiG-35 e Typhoon. Altre due aziende hanno offerto auto con la stessa centrale elettrica: la Grippen e l'F-16.

Poco dopo, la compagnia russa "Sukhoi" fece un'offerta per fornire il Su-35.

Un po 'di storia

Nell'agosto 2018, c'è stato un serio scandalo attorno al tentativo di acquistare 36 combattenti Rafale. L'opposizione ha ritenuto che il costo del contratto fosse almeno il doppio. Secondo alcune figure politiche, questa è stata la più grande truffa in termini di acquisti di armi per le forze armate dell'India.

Загрузка...

Categorie Popolari

Загрузка...